Non sei ancora registrato? Inizia ora
Registrati  

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Regolamento di The Gate

#1
REGOLAMENTO THE GATE 3.0


1. Condotta di Gioco e Ambientazione

The Gate è un gioco di ruolo fantasy GDR, pertanto la prima regola da rispettare durante l’arco dell’intera sessione di gioco è quella di accedervi a patto di interfacciare il proprio personaggio al suo contesto, alla narrazione e al ruolo giocato e permesso in fase di creazione e successivo sviluppo. In questo, il giocatore si impegna quindi ad interpretare al meglio il proprio personaggio in relazione alle linee guida dell’ambientazione accettando implicitamente ogni conseguenza e ripercussione di gioco scaturita dalla base delle proprie decisioni e azioni di quanto perseguito e giocato.

Contenuti, aree di gioco, elementi ed npc/mob L’intelligenza artificiale fornita dal server non può compensare le astuzie umane ma queste sono parte integrante del contesto di gioco e dell’ambientazione così come vengono promosse e proposte nelle varie aree e zone presenti. E’ perciò vietato l’abuso della stupidità degli npc (nonplaying-characters o personaggi non giocanti o mob) come ignorare la presenza degli stessi approfittando della loro chiara stupidità e mancata autonomia decisionale, come è vietato derubare o uccidere i suddetti quale pratica quotidiana (a patto che che le circostanze non lo rendano ammissibile, es. durante una guerriglia o di fronte ad una chiara minaccia).

Esempio: furti, omicidi, doppiogioco, infiltrazione con mob testimoni saranno situazioni regolarizzate dai master dando seguito anche a posteriori a quanto sarebbe dovuto e potuto succedere.
Esempio: l'utilizzo di mob a fini di di skilling, vedasi mob legati in camera, collocati saggiamente per aumentare i sistemi di skill passivo e simili, saranno sanzionati dallo Staff.

Le aree di gioco, luoghi e condizioni proposte dal gioco sono inoltre da tenere in considerazione durante l’intera sessione giocata al fine di non snaturarne gli stessi contesti e rovinare di conseguenza la propria e altrui esperienza narrativa che cerca di ricreare il mud. Entrare in una locanda e bere del buon vino non sarà alla stessa stregua di girare nell’antro di un mostro, come trovarsi di fronte ad un brigante pronto a uccidervi sarà ben diverso che trovarsi di fronte al vostro compagno d’arme a scambiare due semplici chiacchiere. Il gioco permette una libertà interpretativa molto elastica e pronta ad accogliere la creatività del giocatore come così come i suoi limiti, ma esclude però la deliberata e consapevole volontà ad ignorare quanto richiesto e precisato poco sopra.

2. Interpretazione

L’interpretazione del proprio personaggio è la colonna portante del gioco, elemento fondamentale e non trascurabile. Lo scopo è quello di giocare costruttivamente condividendo insieme lunghe e brevi sessioni di gioco in armonia, rispettando il gioco degli altri e l’ambientazione.
E’ necessario mantenere una linea comportamentale in linea con il contesto in cui vi trovate, e allo stesso tempo mantenere coerenza nel giocarvi le conseguenze di determinate situazioni in cui il vostro personaggio potrebbe trovarsi durante la storia che state scrivendo su The Gate. Alcuni esempi pratici potrebbero essere la morte e il conseguente periodo di convalescenza, nel quale il vostro personaggio è afflitto da debolezza causata da un evento stravolgente come la morte. La convalescenza comporta stanchezza, debolezza, e soprattutto un’amnesia che coinvolge l’ultimo periodo vissuto prima dell’evento che ha causato la perdita della vita, non vi si chiede di giocarvi la condizione della debilitazione in maniera estrema (es.distesi su un lettino a tossire sangue), ma ci aspettiamo che i giocatori evitino di partecipare a situazioni e azioni che con una certa logica dovrebbero evitate (es. Combattimento, artigianato etc).. Altra cosa molto importante è il linguaggio con il quale il vostro personaggio si esprime, evitando pertanto l’uso dei dialetti o di forme lessicali non consone all’ambientazione fantasy. Tornando al contesto è chiaro che dovrete comportarvi di conseguenza alle varie situazioni in cui il vostro personaggio è chiamato a vivere in prima persona, chiaramente se vi trovate in un dungeon dove si sentono suoni striduli, echi raggelanti e urla di morte, il vostro personaggio sarà chiamato a interpretare quella situazione cercando di calarlo il più possibile all’interno del contesto. Su Ikhari gli eventi possono essere influenzati da determinati fattori, principalmente siete voi a scrivere le pagine della storia di The Gate, esistono però alcune variabili dettate dalle divinità, divinità che i vostri personaggi venerano e seguono, pertanto il gioco che portate avanti avrà conseguenze sulla vostra fede, nel bene e nel male. Cercate di interpretare il vostro ruolo restando coerenti con l’ambientazione, con il vostro personaggio e con la via religiosa che avete scelto di seguire. Non dimenticate che ogni azione ha le sue conseguenze.
Ricordate infine che questo gioco esistono buoni e cattivi, tuttavia non devono esistere uccisioni immotivate e attuate per dare adito alla sola e personale forma di divertimento.


Esempio: L'attacco a vista è utilizzabile solo come ultima ratio e in nessun modo deve terminare con l’uccisione del personaggio a vista senza interazione.
Esempio: Siete sicari? Bene, dopo un attacco concedete gioco, se attaccate per uccidere senza l'interesse di offrire gioco, evidentemente non siete qui per divertirvi, conseguentemente l'amministrazione regolarizzerà questa vostra volontà.
Esempio: Siete razze malvagie? Non vi chiediamo di offrire da bere alle vostre vittime per avvisarle dell’imminente attacco, ma cercate di interagire sempre prima, durante e dopo. Un attacco perso non rovinerà certo il gioco a nessuno. Limitate l'attacco a vista a situazioni di recente fuga o durante eventi coordinati tra rappresentanti di fazioni opposte.
Esempio: Siete appostati per una battaglia di gruppo? Non vogliamo farvi perdere il vantaggio della tattica e della strategia, tuttavia non limitate lo scontro all'attacco, proseguite sempre il gioco dopo la battaglia.
Esempio: Siete appostati in attesa di vittima? Evitate sempre ed in ogni caso un attacco tutti vs vittima quando questa entra in casella
Esempio: Siete stati storditi soccombendo in battaglia? Essendo l'interpretazione al cuore di The Gate, ricordatevi di giocarvi la situazione di svantaggio a dovere.

3. Background di Gioco e Manifesto di Razza

Creare un personaggio di una determinata razza comporta l’obbligo di rispettare il background associato, attenersi alle linee guida dettate dal manifesto di razza e giocare principalmente nella sua comunità nativa, a meno che il BG non indichi diversamente. Le figure dei capoclan sono presenti in gioco e sono il principale strumento al quale rivolgersi, insieme a quello del forum pubblico, per mitigare eventuali problemi o dubbi riscontrati.
Ogni razza è dunque costretta ai vincoli di cui sopra. Lo staff si occuperà di disabilitare prontamente il personaggio qualora ciò non venisse rispettato.

Eccezione alla regola di cui sopra: e’ possibile sottoporre attraverso il comando BG un background che giustifichi la vita fuori dalla comunità razziale o la modifica ai propri canoni di razza nativi. Facciamo comunque presente che l’accettazione di un bg speciale non è dettata dal semplice racconto piu’ o meno dettagliato, ma soprattutto dall’evolversi della propria storia di gioco realizzata durante un cospicuo arco di tempo tale da indicare la qui presente necessità. E’ altresì importante capire che tale condizione porterà inevitabilmente a una serie progressiva e/o costante di possibili svantaggi sia nel rapporto con le dinamiche e i contesti del gioco o con le meccaniche del gioco presenti o future (es. Un accesso magico al regno elfico potrà essere varcato solo da un elfo in linea con il suo background nativo). Lo staff ad ogni modo sconsiglia fortemente al giocatore di indirizzarsi verso la scelta di cui sopra, a meno che il gioco medesimo non costringa a procedere in tal senso e non per il gusto personale di sfociare in un’alternativa allo standard richiesto e proposto.

La richiesta di un BG particolare è sottoposta ad approvazione, pertanto non e’ consentito giocare tale caratterizzazione previa accettazione del BG speciale da parte dello staff, In alcun modo saranno consentite divagazioni o giustificazioni antecedenti.

4. Capoclan: Canali ufficiali di Comunicazione con lo Staff e clan

Ogni clan di The Gate ha un capoclan, questo è un ruolo a metà fra l'on e l'off-game in quanto richiede impegno in entrambe le componenti. In ON game il capoclan si occuperà di invogliare il gioco della sua comunità attraverso creazione di giocate e gestione, coordinare le attività quotidiane supervisionando i vari delegati e vigilerà che i membri rispettino con coerenza le linee guide del background. In OFF game il capoclan sarà il primo a interfacciarsi con lo staff, fungendo in primo luogo da filtro per le richieste e le segnalazioni inadeguate e poi per sottoporle allo Staff in maniera ordinata e coerente. Altresì il capoclan sarà il primo a dover vigilare che i membri non commettano abusi e/o forzature e se necessario segnalarle prontamente agli Amministratori e tenere in ordine la propria sezione clan all’interno del forum.

È sempre compito del capoclan coordinarsi con gli altri capoclan per assicurare un tranquillo svolgimento del gioco e delle interazioni fra comunità, siano esse pacifiche o meno, fungendo inoltre da mediatore per appianare eventuali dissapori e chiarire le posizioni contrastanti.


Importante:
• E’ tuttavia possibile nominare un Referente che si occupi degli impegni OFF del Capoclan livello 9, in questo caso il Referente si occuperà di tenere i contatti con lo Staff e con gli altri Capoclan/Referenti, gestendo tutta la parte degli impegni fuori dal client, lasciando il livello 9 ad un Capoclan che si occuperà esclusivamente di gestire le dinamiche di gioco del suo clan.
• Il capoclan ha vincoli di mandato, pertanto i giocatori sono liberi di decidere democraticamente l’elezione del nuovo capoclan nel rispetto della legittimità del caso, segnalandolo allo Staff (se un capoclan si assenta per un breve periodo per ragionevoli motivi non è giustificabile la richiesta di rimozione o modifica).
• Ogni livello 9 può ufficializzare un sostituto di livello 8, qualora nel breve periodo ve ne fosse il bisogno causa temporanea assenza o impossibilità a seguirne la carica.
• Lo staff è garante dello stato di giocabilità e necessità del clan e a proprio giudizio può decidere la rimozione o il soppiantamento del capoclan qualora quest’ultimo venisse meno ai suoi compiti, o la sua posizione in gioco e con lo staff medesimo perdesse di credibilità e garanzia.

5. Utilizzo di canali OFF

Ogni evidente forma di raggiro al gioco di ruolo, causato da condivisioni di informazioni tramite canali esterni al client di gioco, sarà sanzionata dallo Staff. Ulteriore aggravante sara’ considerata qualora tali comportamenti portino a danneggiare la comunita’ o il gioco altrui.
Esempio: Vi trovate sotto attacco in wild? Il login e il rapido arrivo della cavalleria a supporto è una evidente richiesta di supporto tramite canali off, giustificabile in caso di attacchi cittadini in cui è ovvia la presenza di soldati e di supporto difensivo, assolutamente improbabile in luoghi sperduti o usando teleport per capitare proprio in quella zona.
Esempio: Siete appena morti? Tenete a mente che da regolamento non siete in grado di ricordare qualsiasi cosa avvenuta. Lo staff di The Gate e’ da sempre stato tollerante su questo punto, ma non saremo tolleranti se tale pratica dovesse danneggiare il gioco o l’evoluzione personale di altri personaggi (es. Spie e Doppiogiochisti).
Esempio: Siete appena morti? Non tornate in città a recuperare dieci guardie mob facendovi seguire per tornare alla carica. Da buona interpretazione, meccanica e regolamento, siete in uno stato di convalescenza, con le conseguenti deficienze che ne conseguono, quindi vi preghiamo di attenervi a tale condizione.

6. Furto

Il Furto, incide fortemente sulla condizione del gioco altrui, a volte in maniera più’ incisiva dell’omicidio, pertanto se non eseguito nel rispetto del divertimento collettivo, è passibile di sanzione amministrativa. Il furto, da intendersi come quell'azione furtiva presso abitazioni altrui, è da eseguire con modalità coerenti e in orari di gioco con alta affluenza.
Siamo consapevoli che il gioco del ladro è difficile e non vogliamo complicarlo, tuttavia chiediamo al ladro di divertirsi usando buonsenso e rispetto delle persone dietro gli altri personaggi. Non vogliamo tutelare incondizionatamente giocatori poco o mai presenti in
game e comunità poco presenti, ma riteniamo che la possibilità di difesa deve essere data a tutti.
Esempio: Un furto alle 2 di notte o alle 9 del mattino, è un evidente tentativo di colpire nei momenti in cui la zona bersagliata ha meno possibilità di essere difesa, il furto deve essere concentrato in orari ad alta affluenza.
Esempio: Se si chiama furto e non saccheggio, c'è un motivo anche etimologico, il furto è entrare, setacciare, rubacchiare le cose di valore o che ci sono state commissionate ed uscire. Il saccheggio con carri, animali o addirittura approfittare che ormai la porta è scassinata per fare più viaggi.

7. Abuso di meccaniche e forzature intenzionali

E’ vietato l’utilizzo improprio delle meccaniche di gioco per acquisire vantaggi e benefici non contemplati nel loro scopo originario.
Esempio: chiudere una porta costantemente per impedire l'arrivo dei mob, è un abuso meccanico e un abuso dell'intelligenza artificiale. Siamo costretti a citare esplicitamente tale abuso tra quelli sanzionabili.
Esempio: riempire una stanza di oggetti per causare lag alla vittima subentrante, è un abuso meccanico e come tale verrà sanzionato.

E’ inoltre tassativamente vietato ai giocatori i seguenti atteggiamenti durante le loro sessioni di gioco:
- Dormire e andare AFK tra una sessione e l’altra di skilling
- Sloggare preventivamente dopo un’azione di fuga o comunque per evitare di andare in contro a dei rischi e responsabilità del contesto di gioco.
- Riempire in maniera spasmodica stanze/case e proprietà con migliaia di oggetti dovuti unicamente al prodotto di uno skilling maniacale. In questo lo staff si prende la pura libertà di ripulire ogni condizione estrema o di distruggerne le medesime proprietà.

8. Utilizzo Software di Terze Parti

L’utilizzo di qualsiasi tipo di software o dispositivo di terze parti atto a portare vantaggio meccanico, mascherare la propria identità’ e/o automatizzare l’interazione con l’ambiente di gioco sarà sanzionato con disabilitazione temporanea o definitiva e sanzioni addizionali a discrezione dello staff.
Esempio: Utilizzo di VPN al fine di aggirare le limitazioni indotte dal server, causerà disabilitazioni automatiche da parte del sistema. L'aggravante dell’utilizzo di più personaggi, causerà l'aumento della durata, fino a disabilitazione definitiva e/o allontanamento assoluto dal gioco, da parte di un membro dello Staff.

9. Segnalazione Bug

Il gioco è programmato in maniera amatoriale da persone che dedicano il loro tempo libero a creare un ambiente in cui tutti possono giocare serenamente, conseguentemente possono esserci bug e situazioni non previste. Il vostro supporto in questo è sempre apprezzato, tuttavia l'abuso e la mancata segnalazione di evidenti bug, porteranno a sanzioni che vanno dal minimo della retribuzione al massimo della disabilitazione permanente.
Esempio: Se notate che la skill cavalcare aumenta alzandovi da cavallo, segnalate il dubbio di bug, non fatelo 5000 volte, così come quando pensate sia un bug qualcosa che vi impedisce di proseguire positivamente una situazione. E’ buon senso segnalare anche quello che vi sembra semplificare troppo o agevolare una condizione chiaramente non prevista dal server.
Esempio: se vi appaiono in lista produzione oggetti tipici di altri clan e/o razza che chiaramente non dovrebbero esser producibili, l’azione appropriata da intraprendere e’ quella di segnalare l’anomalia tramite i canali ufficiali.
Esempio: se una miniera di carbone vi fa scavare frammenti celestiali, segnalate il possibile bug, non fate scorte in attesa che altri si accorgano della cosa.


Nota finale
Il regolamento è chiaro e conciso, lo Staff si augura che il vostro gioco sia in linea con i punti sopra elencati e sempre basato sul buon senso e sul rispetto che dovrebbe regnare sovrano in ogni community.
Nonostante la chiarezza e la trasparenza del suddetto regolamento, può sempre sfuggire qualcosa, pertanto lo Staff si riserva il diritto di valutare ed eventualmente regolamentare e vagliare, ogni evento che possa in qualche modo andare contro le regole di cui sopra e/o contro il rispetto e il buon senso sul quale tanto contiamo.



Buon gioco,
Lo Staff di The Gate.
Cita messaggio

#2
Il punto 7 è stato aggiornato, invitiamo tutti i giocatori, CC e referenti a prenderne visione.
Un paio di note prima:


Skilling, palestre e affini
Non abbiamo mai vietato ai giocatori di ritrovarsi all'interno di stanzoni (palestre) a skillare o a darsi due colpi, per quanto questo non ci sia mai del tutto piaciuto. Quello che assolutamente non accettiamo è vedere giocatori che si ritrovano a farlo - spesso quotidianamente - riducendo il tutto ad una pura ottimizzazione e gelida transizione di gioco che spesso finisce per condensare una serie di atteggiamenti che su questo gioco non accettiamo (Un loop di AFK, dormi, attacca, tregua, dormi e così via). Ogni sessione all'interno del gioco, per quanto a volte non narrativamente epocale, dovrebbe essere un minimo interfacciata al gioco che TG chiede di essere e vedere caselle con dentro 2-3-4 giocatori totalmente in silenzio ad alternarsi su una branda senza un singolo comando che non sia quello di combattimento (e per minuti se non ore) è quanto meno sindacabile, almeno per questo staff.

Stanze di ogni tipo ridotte a magazzini straripanti di oggetti
Stiamo trovando stanze e locazioni "attive" e in mano ai giocatori stracariche di roba di ogni tipo e non dovute alla mancanza di spazio, ne piene di oggetti in qualche modo particolari o consoni all'arredo. Quello che troviamo sono una miriade di stanze ad uso giocatore con scroll infiniti di oggetti, prodotto dello skilling pluri-mestiere e sfrenato del giocatore e che per altro non trova mai necessità di esserlo all'interno del gioco e ad utilizzo di altri giocatori. Vi avvisiamo subito che senza alcun notifica passeremo (e siamo già passati) a pulire e a distruggere case ridotte a questo connubio di puro skilling-enterteinment.
Consigliamo, anzi invitiamo caldamente, i cc e i referenti a far controlli e a riprendere i giocatori qual'ora si rinvenissero occasioni di questo tipo. Quando poi avremo distrutto ogni singolo ago poi non ci sarà scusa che tenga se vi ritroverete senza più' nulla.


Grazie
Cita messaggio



Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)